Ricette

Arancini di riso, ricetta originale siciliana

Arancini siciliani al ragù. Come prepararli e quale riso utilizzare per un risultato perfetto, oginale siciliano.

Da street food per eccellenza a squisito piatto da gustare a tavola o nei più golosi dei picnic; gli arancini siciliani, con il loro gusto inconfondibile, hanno conquistato grandi e piccini diventando popolari in Italia e nel mondo. Questa prelibatezza nostrana è caratterizzata da una preparazione meticolosa e da ingredienti semplici e genuini, facilmente reperibili in ogni cucina. Per realizzare la ricetta originale degli arancini siciliani al ragù (circa 10 pezzi) occorrono:

Ingredienti per il ragù

  • 350 g di carne macinata (manzo e maiale)
  • 1 cipolla piccola, 1 carota, 1 costa di sedano
  • 300 ml di passata di pomodoro, 2 cucchiai di concentrato di pomodoro
  • ½ bicchiere di vino
  • 4 o 5 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • Aromi q.b. (alloro, chiodi di garofano, sale, pepe)

Ingredienti per il ripieno

  • 100 g di piselli lessati
  • 250 g di besciamella (non troppo liquida)
  • 150 g di scamorza350 g di carne macinata (manzo e maiale)

Ingredienti per il risotto

  • 500 g di riso Roma Rizzotti
  • 1 scalogno (o una cipolla piccola)
  • 80 g di parmigiano
  • 60 g di burro
  • 2 bustine di zafferano
  • Sale e olio q.b.

Ingredienti per la panatura

  • Pane grattugiato e farina q.b.
  • 2 albumi, 1 uovo intero
  • Sale
  • Olio di semi per friggere in abbondanza

Preparazione

Una volta che tutti gli ingredienti necessari saranno pronti e a temperatura ambiente si potrà finalmente procedere alla preparazione degli arancini, depositando una cucchiaiata di riso sul palmo della mano e mettendo al suo centro il ragù, i piselli e alcuni cubetti di scamorza. Coprire il tutto con dell'altro riso, e premendo leggermente, formare una palla o, se si preferisce, una forma ovale o leggermente appuntita all'apice. A questo punto gli arancini saranno pronti per essere passati prima nella farina, poi nelle uova leggermente sbattute e salate, e infine nel pane grattugiato.

Friggere in abbondante olio di semi, dando modo al formaggio di fondere all'interno. Il fuoco andrà controllato costantemente poiché la crosticina esterna degli arancini dovrà risultare dorata e mai troppo scura! Et voilà!

Quale riso scegliere per gli arancini siciliani?

La qualità del riso è fondamentale per la buona riuscita di questa preparazione culinaria tipica della Sicilia. Per evitare che gli arancini si aprano durante la frittura, sarà consigliabile utilizzare un riso capace di "legare" gli ingredienti pur rimanendo intatto, come il riso Roma, ideale per sformati e timballi.

Grazie alla sua alta componente di amido, il riso Roma conferisce la compattezza ideale in tante preparazioni, tra cui appunto gli arancini. Inoltre, con il riso Roma Rizzotti si potranno ottenere cremosi risotti mantecati e gustose minestre tradizionali.

Prova questa proposta e facci sapere.
Scopri tutte le proprietà il nostro riso Roma qui 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo sia cookies tecnici sia cookies di parti terze. Può conoscere i dettagli consultando la nostra informativa della privacy policy.
Premendo OK prosegui nella navigazione accettando l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.