News


NOVARA-VCO – E’ festa con ‘Vespolate in Cascina’ dopodomani (domenica 7 settembre) a Vespolate.

Un appuntamento che rinnova la tradizione rurale della celebrazione di inizio raccolto e che consolida la sua attualità nel proposito di invitare le famiglie a riscoprire – anche dalla città – la vita e i sapori delle nostre campagne, da vivere anche grazie ai numerosi ‘itinerari rurali’ che si snodano per le strade e i sentieri tra le risaie della ‘Bassa’.

Non a caso, la manifestazione – promossa dalla Pro Loco di Vespolate con il patrocinio di Unpli e Comune – è ospitata quest’anno dalla Cascina Fornace di Fabrizio Rizzotti, presidente dell’Associazione Agrimercato di Campagna Amica, nel cuore di uno dei più suggestivi angoli rurali delle terre risicole novaresi.

Rizzotti è produttore di pregiate varietà di riso, dal raro Artiglio ai classici Carnaroli (anche in versione ‘Riserva’), Roma, Nerone, Centauro; produce anche riso integrale e farina di riso.

L’azienda è molto sensibile all’importanza della promozione dei valori del riso italiano nel mondo molto apprezzati anche a livello internazionale: il riso di Rizzotti ha raggiunto anche i prestigiosi scaffali della Bottega Italiana promossa da Campagna Amica a Londra, con un importante ruolo di concreta rappresentanza per l’agricoltura del territorio.

Inoltre, la vendita diretta nel punto Campagna Amica e presso gli Agrimercati sul territorio garantisce al consumatore un riso di provenienza e lavorazioni certe e a chilometro zero, grazie anche all’impianto di trasformazione interno all’azienda.

“L’evento di domenica 7 sarà l’occasione ideale per programmare un itinerario anche in bici tra le strade fra le risaie, come la via Mercadante che, lasciando Novara dal Torrion Quartara, si snoda fino a entrare nel cuore autentico della Bassa” sottolinea il direttore della Coldiretti interprovinciale Gian Carlo Ramella. Giunti a Vespolate, ciclisti e non avranno modo di rifocillarsi… a tema assaggiando il tris di risotti offerto dalla Cascina Fornace che, per l’occasione, declinerà il riso ‘Artiglio’, suo ‘fiore all’occhiello’, in tre preparazioni prelibate e tipiche: Gorgonzola e noci, alla milanese con zafferano e con radicchio e salsiccia. La distribuzione del riso (dalle 12.30) è gratuita: sarà poi possibile proseguire il pranzo con altre specialità preparate a cura dell’organizzazione.

“Una bella iniziativa, che apre, al rientro dalle ferie estive, un ciclo di impegni che vedono le imprese di Coldiretti Novara-Vco impegnate a promuovere il valore agroalimentare, storico e culturale dei prodotti-bandiera del territorio, ad iniziare proprio dal riso. La specificità della varietà di riso ‘Artiglio’ prodotta dall’azienda Rizzotti, poi, accresce l’interesse verso una manifestazione che diventa, ‘dal vivo e nel piatto’, occasione di accrescimento culturale e di conoscenza: proprio in qualità di produttore di riso Artiglio, Rizzotti è stato premiato ieri durante le prove in campo della Provincia di Novara”.

ALCUNE NOTE SUL RISO ARTIGLIO – Ineguagliabile fiore all'occhiello della nostra produzione. Il riso Artiglio è una peculiarità della produzione di casa Rizzotti. Varietà di nuovissima creazione e di qualità extra, appartenente alla famiglia degli Indica caratterizzata da un chicco stretto e lungo.

Diverse sono le caratteristiche che lo differenziano dalle altre tipologie di riso. Innanzitutto il tempo di cottura estremamente breve, solo 8-10 minuti circa. Ha il contenuto di amilosio pari al 25% che conferisce la caratteristica di minor collosità dopo la cottura; servito anche alcune ore dopo la preparazione non scuoce, i chicchi rimangono separati e non si verifica l'indesiderato effetto colla. Nessuna altra varietà raggiunge un così elevato contenuto di amilosio, una percentuale altissima rispetto a risi noti come il Baldo (17%), il Vialone Nano (22%), il Carnaroli (22,40%).

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo sia cookies tecnici sia cookies di parti terze. Può conoscere i dettagli consultando la nostra informativa della privacy policy.
Premendo OK prosegui nella navigazione accettando l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.